Lo stress si combatte anche grazie alle aree verdi

 

Da una ricerca condotta da un team di ricercatori dell’OPENspace Research Centre presso l’Università di Edimburgo (Regno Unito), e pubblicato su Landscape and Urban Planning emerge che il verde aiuta a combattere lo stress e l’ansia.

Lo studio ha valutato lo stato di stress di un campione di persone di età compresa tra i 35 e i 55 anni tenendo in considerazione la percentuale di aree verdi vicine alla loro abitazione e al loro posto di lavoro.
I dati raccolti hanno evidenziato che esiste una stretta correlazione tra i livelli di stress e la presenza di parchi e giardini: sembrerebbe infatti che chi vive o lavora in zone nelle quali il verde scarseggia (sono state considerate come soglia le zone con meno del 30% di aree naturali) presenti un più alto livello di cortisolo, ormone legato allo stress.
«Dati i crescenti livelli di stress e cattiva salute mentale subìti dalle persone, questo è un importante passo avanti - precisa Catharine Ward Thompson, direttore dell’Openspace Research Centre. I ricercatori hanno lavorato con persone che avevano perso il lavoro provenienti da aree svantaggiate e utilizzato test scientifici per dimostrare che, dove c’è più spazio verde intorno, i livelli di stress delle persone erano più bassi, mentre la minore presenza di aree di verde è stata collegata ad un cattivo funzionamento degli ormoni del corpo ».

     
   
   
   
Articoli correlati